Un nuovo telefono Redmi con numero di modello M2010J19ST ha appena ricevuto la certificazione da parte dell’autorità della National Broadcasting and Telecommunications Commission (NBTC) della Thailandia. L’elenco rivela che il dispositivo approderà nel Paese come Redmi 9T. Tranquilli: non si tratta di un nuovo device ma semplicemente di una versione ribrandizzata di un telefono Redmi già esistente.

Redmi 9T: quali saranno le sue specifiche tecniche?

Il Redmi Note 9 4G che ha debuttato in Cina lo scorso mese godeva del numero di modello M2010J19SC. Notate bene che si tratta di una variante del medesimo smartphone: in India per esempio, il suddetto telefono è stato commercializzato come Redmi Note 9 Power. La nuova iterazione è appena spuntata sul sito thailandese NBTC sotto il nome di Redmi 9T: sarà questo il suo nome per i mercati internazionali?

Per quanto riguarda le specifiche, il portale conferma solo che tale device supporterà solo la connettività LTE.  Probabilmente, Redmi 9T godrà di un display LCD IPS da 6,53 pollici con una tacca a goccia. Lo schermo offrirà una risoluzione Full HD+ e un formato 19,5: 9. Ad alimentare il tutto vi sarebbe la piattaforma mobile Snapdragon 662, coadiuvata da 6 GB di RAM. Il telefono può arrivare a disporre di memorie UFS da 128 GB. Dovrebbe venir dotato anche di uno slot per schede microSD. Il terminale viene pre-caricato con sistema operativo Android 10 basato su MIUI 12.

La batteria da 6.000 mAh del Redmi 9T vedrà la presenza della ricarica rapida fino a 18 W. Sul fronte della fotografia, troveremo una fotocamera frontale da 8 megapixel e un sistema quad-camera da 48 megapixel + 8 megapixel + 2 megapixel + 2 megapixel. È dotato di un lettore di impronte digitali montato lateralmente.

Non è chiaro quando Xiaomi annuncerà il Redmi 9T. È probabile che il dispositivo diventi ufficiale all’inizio del prossimo mese.

Fonte:Gizmochina