La ricarica rapida è indubbiamente una delle innovazioni più interessanti introdotte nel segmento smartphone relativamente alle batterie che, paradossalmente, sono le componenti che nel corso degli anni si sono evolute meno rispetto a tutte le altre come CPU, fotocamera e display.
Proprio per tale ragione, l’azienda Qualcomm continua a spingere mediaticamente sul nuovo standard di ricarica rapida Quick Charge 3.0, introdotto in abbinata alla nuova CPU Snapdragon 820, montata su dispositivi come il nuovissimo HTC 10.

L'azienda americana ha pubblicato sul proprio canale YouTube ufficiale un nuovo spot dedicato proprio allo standard Quick Charge 3.0, che consente di ricaricare la batteria dello smartphone dallo 0% all'80% in appena 35 minuti, con un aumento della velocità del 27% rispetto allo standard Quick Charge 2.0.
Si tratta di una grande comodità, considerando anche il grande problema che afflige buona parte dei modelli di smartphone attualmente in commercio, ovvero la durata della batteria. Avere le possibilità, durante la giornata, di poterla ricaricare dell'80% in appena 35 minuti, va praticamente a risolvere il problema stesso dell'autonomia.


 
Probabilmente, il passo successivo di questa tecnologia potrebbe essere quello dell'implementazione anche nelle CPU di fascia media e fascia bassa, consentendo dunque una ricarica rapida anche nei modelli di smartphone che non siano necessariamente top gamma.
In ogni caso, ci sentiamo di fare i complimenti a Qualcomm per aver creduto in questo standard e averlo sviluppato negli anni, con una grande soddisfazione da parte degli utenti.