Project Ara è lo smartphone modulare con il quale Google ha l’obiettivo di rivoluzionare il mercato mobile. Nonostante, nelle precedenti edizioni del Mobile World Congress, siano già stati mostrati alcuni mockup, il lancio sul mercato è sempre stato rimandato, probabilmente a causa di nuove necessità di sviluppo.
Il 2016 però pare davvero essere l'anno della definitiva commercializzazione e, non a caso, attraverso il sito Web GFXBench specializzato in benchmark, è finalmente trapelata la scheda tecnica dello smartphone modulare.

Scheda tecnica Project Ara su GFXBench
Scheda tecnica Project Ara su GFXBench

A bordo troviamo una CPU Snapdragon 810 Octa-Core a 1,9GHz coadiuvata da una GPU Adreno 430 e da 3GB di RAM, memoria interna da 16GB, fotocamera anteriore da 0,3 megapixel e sensore posteriore da 5 con flash LED.
Presenti ovviamente tutti i vari sensori che siamo abituati a trovare sui classici smartphone come bluetooth, Wi-Fi, GPS e NFC, mentre va fatta una menzione a parte per il display: come si può vedere dallo screen in alto, GFXBench ha rilevato una diagonale da 13,8 pollici Full-HD, evidentemente un errore da parte del sistema di rilevazione, visto che non c'è alcun dubbio sul fatto che Project Ara sia uno smartphone, un particolare più volte confermato ufficialmente da Google.

Insomma, pare che la commercializzazione dello smartphone modulare sia ormai davvero vicina e, visto come ci ha abituati Big G negli anni precedenti, non escluderemmo una presentazione a sorpresa in occasione del Mobile World Congress di Barcellona di fine mese, che potrebbe davvero essere la vetrina ideale per lanciare definitivamente sul mercato Project Ara.
Prepariamoci dunque all'ennesima rivoluzione targata Google, che ci permetterà finalmente di poter sostituire a piacimento la componentistica dei nostri smartphone.