La Piper Jaffray & Co., azienda fornitrice di servizi finanziari fondata a Minneapolis nel 1895, ne è certa: i prossimi iPhone ed iPad potrebbero davvero avere un cuore particolare, marchiato Intel. I devices di Cupertino finora si sono affidati per realizzazione dei processori a Samsung ed a Taiwan Semiconductor Manufactoring, quest’ultima in particolare per la costruzione della CPU A5 integrata in iPad 2. I rapporti burrascosi tra Apple e Samsung degli ultimi tempi dovuti a questioni legali inerenti alla violazione di brevetti portano a pensare che possa esserci un allontanamento tra le due aziende nel futuro, ed Intel, interessata fortemente ad entrare sul mercato dei devices e dei tablet in particolare, non sarebbe nel frattempo rimasta a guardare, proponendosi a Cupertino per la realizzazione dei nuovi processori. La casa di Santa Clara è già fornitrice dei processori per MacBook ed iMac, tra cui i recenti i5 ed i7 quad-core montati sui portatili di ultima generazione, ed un matrimonio per il mercato smartphone e tablet con Apple sarebbe in grado certamente di generare un valore aggiunto per Intel. Intel

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum