Samsung è intenzionata a non ripetere l’errore fatto con il Galaxy Note 5: questa volta il flagship con la S Pen non mancherà sugli scaffali europei e corre al tempo stesso ai ripari per scongiurare la mancata copertura nei negozi del vecchio continente.
Il divario tra domanda ed offerta, con la prima che potrebbe essere sproporzionata rispetto alla seconda, porterebbe Samsung a limitare il numero delle unità destinate ai preordini. Meno unità in preordine per assicurare una copertura uniforme in tutti gli store fisici.

Galaxy Note 7 (front)
Galaxy Note 7 (front)

Lo ha spiegato Conor Pierce, vicepresidente del settore IT di Samsung per il Regno Unito: «La reazione del mercato, unitamente ai feedback estremamente positivi dei gestori e dei negozi partner, ci ha indicato che il Note 7 stravolgerà le nostre previsioni di vendita per la regione. Per questo motivo, il numero di unità destinate ad essere preordinate sarà limitato a causa di una domanda senza precedenti».
E intanto sul sito britannico di Samsung  il Galaxy Note 7 in Coral Blue e in Black Onyx è listato come "tutto esaurito". Una prova di quanto ci sia sete di "Note" in Europa la si vede anche da questi particolari.