A marzo, Xiaomi ha rivelato al mondo la sua serie Redmi Note 10 con molti smartphone differenti in listino. La società ha presentato i telefoni nei mercati globali e in India, ma ha in Cina li ha rilasciati soltanto pochi giorni or sono. Nell'ultimo mese, l'azienda ha finalmente portato la serie Redmi Note 10, ma c'è da dire che i device sono diversi da quelli mostrati a livello globale. Le varianti globali hanno solo una variante con 5G, mentre l'intera gamma cinese è dotata del modem per le reti next-gen. Non di meno, per il mercato interno, l'OEM cinese ha svelato Redmi Note 10 5G e Redmi Note 10 Pro 5G. Quest'ultimo raggiungerà i mercati globali con il moniker POCO X3 GT.

POCO X3 GT: cosa sappiamo?

A quanto pare, Xiaomi sta facendo nuovamente la sua consueta strategia di rebranding con il sub brand POCO. Il marchio svelerà il Redmi Note 10 Pro 5G con il moniker POCO X3 GT. Sappiamo che questo terminale arriverà in India, Indonesia, Turchia e Europa. Secondo il tipster Kacper Skrzypek, il nuovo device in arrivo è davvero un Redmi Note 10 Pro 5G sotto mentite spoglie.

In un recente Tweet, Kacper ha trovato prove che POCO X3 GT è un il rebrand del nuovo Redmi grazie al codice sorgente della MIUI.

Il terminale sarà il terzo prodotto Redmi con un chip MediaTek Dimensity a essere lanciato con il marchio POCO. Questo marchio ha già rivelato il POCO M3 Pro 5G che è un Redmi Note 10 5G con un altro moniker e ha Dimensity 1100. Al contrario, l'X3 GT disporrà del Dimensity 1200 come il fratello F3 GT.

Il POCO X3 GT avrà un display Full HD+ da 6,6 pollici con 2.400 x 1.080 pixel, con una luminosità di 450 nit e una frequenza di aggiornamento di 120Hz. Sotto il cofano, vanta l'eccellente SoC MediaTek Dimensity 1100. Oltre alle sue capacità 5G, il chipset è un potente con quattro core ARM Cortex-A78 con clock fino a 2,6 GHz e quattro core ARM Cortex-A55 con clock fino a 2,2 GHz. Il chip ha anche una potente GPU Mali-G77 MC9. Lo smartphone è abbinato a 8 GB di RAM LPDDR4X, fino a 256 GB di spazio di archiviazione UFS 3.1 ed esegue Android 11 con MIUI 12.5 in cima.

Passando all'ottica, lo smartphone offrirà una main camera da 64 MP, un modulo ultrawide da 8 MP e un obiettivo macro da 2 MP. Sulla parte anteriore, avrà uno snapper perforato da 16 MP. Il dispositivo è alimentato da una batteria da 5.000 mAh completa di ricarica rapida da 67 W. Ha anche una porta di ricarica USB di tipo C, un IR Blaster, uno scanner di impronte digitali montato lateralmente e una configurazione di altoparlanti stereo.

Fonte:Twitter Kacskrz