Gli ultimi mesi del 2020 sono stati caratterizzati da una serie di grossi annunci nel campo dell’elettronica di consumo, tra i più importanti non può mancare il debutto della nuova generazione di console. Sony e Microsoft hanno annunciato le nuovissime PlayStation 5 e Xbox Series X|S, la naturale evoluzione dell’uscente generazione videoludica, che ha visto vincitrice – in termini di vendite e profitto – la storica casa giapponese.

Microsoft ha scelto di proporre due modelli X e S, piuttosto diversi tra loro sia in termini di potenza che in relazione al prezzo di vendita, mentre Sony ha preferito offrire la medesima dotazione hardware, proponendo una Standard Edition e una Digital Edition. Ma quali sono le principali differenze tra le due declinazioni di PlayStation 5? Di seguito ne analizziamo pregi e difetti, offrendovi gli strumenti necessari per scegliere quale tra le due versione si adatta maggiormente alle vostre esigenze.

playstation 5

PlayStation 5: Standard vs Digital

Le differenze tra la PS5 Standard Edition e la PS5 Digital Edition non sono molte, come già detto le due console condividono la medesima scheda tecnica, di conseguenza offrono le stesse prestazioni. Anche il parco titoli resta lo stesso, i giochi sviluppati per Playstation 5 sono compatibili sia per la versione Standard che per la Digital.

La principale differenza che intercorre tra le due versioni è la presenza del lettore ottico, che consente di leggere i videogiochi in copia fisica sotto forma di disco. Questo componente è incluso soltanto nella Standard Edition, mentre non trova spazio sotto la scocca della versione Digital, in compenso quest’ultima offre un design più elegante e viene venduta di listino a 399€, ben 100 euro in meno rispetto alla variante base.

PlayStation 5 Digital Edition su Amazon – 399€

Scegliere la PS5 Digital Edition permette di risparmiare sull’acquisto della console, al contrario il videogiocatore che sceglie di prendere la PS5 Standard Edition è soggetto ad un maggior costo iniziale, il prezzo di listino è di 499€.

D’altro canto chi propende per la variante più costosa ha la possibilità di acquistare i giochi in copia fisica, a scopo collezionistico o per rivenderli una volta terminata l’esperienza videoludica. Inoltre la versione classica della console consente – proprio grazie al lettore ottico – di sfruttare la retro-compatibilità con i titoli della precedente generazione (PS4) e di inserire dei DVD per riprodurre i propri film preferiti con la qualità del BlueRay. 

PlayStation 5 Standard Edition su Amazon – 499€

Per molti utenti queste opzioni non risultano sufficienti per giustificare la differenza di prezzo di 100 euro, in tal caso è giusto optare per l’acquisto di una PlayStation 5 Digital Edition. Mentre per molti altri queste caratteristiche risultano determinanti e trovano in PlayStation 5 Standard Edition l’opzione più adeguata.

playstation 5

Ricordiamo che sul nostro sito è disponibile una guida dettagliata all’acquisto di PlayStation 5, con la lista dei principali store da tenere d’occhio per provare ad accaparrarsi la nuova console Sony. Inoltre vi invitiamo a seguire il nostro canale Telegram dedicato alle offerte gaming, per restare sempre aggiornati su sconti e promozioni in ambito videoludico.