Alcuni ricercatori dell’Università della California starebbero per sperimentare un nuovo metodo per la monitorizzazione della qualità dell’aria a San Jose.
Nell’agosto prossimo, 20 piccioni verranno equipaggiati con rilevatori di inquinamento, trasmettitore GPS e un cellulare.
Gli animali, volando sopra la città, potranno quindi effettuare rilevamenti ed inviarli automaticamente ai ricercatori tramite il telefonino.
L’antenna GPS permetterà di tenere traccia degli spostamenti dei volatili. Probabilmente i piccioni utilizzeranno anche delle microcamere per scattare immagini delle aree monitorate.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum