Una nuova acquisizione di Phone.com, società
leader nella realizzazione di soluzioni WAP per i telefoni cellulari, promette
di rivoluzionare un mercato che di fatto deve ancora nascere. Phone.com ha annunciato
speso all'inizio di questa settimana la considerevole cifra di 285 milioni di
dollari per acquistare @Motion, una compagnia specializzata in sistemi di riconoscimento
vocale.

I comandi vocali, che molti di noi utilizzano da
tempo per impartire ordini al proprio cellulare, non sono di certo una novità.
Phone.com, che può vantare fra i suoi clienti la maggior parte dei produttori
di telefoni cellulari e diversi gestori, riuscirà sicuramente ad utilizzare
questa tecnologia per semplificare la navigazione Internet con i prossimi cellulari.

Phone.com userà i sistemi ad attivazione
vocale di @Motion per permettere in futuro di scaricare la posta elettronica
o controllare i nostri investimenti azionari semplicemente pronunciando le parole
‘posta' o ‘azioni' al microfono del nostro cellulare. A detta di Ben Linder,
presidente di Phone.com, la tecnologia @Motion è in grado di riconoscere
i comandi vocali degli utenti saltando la fase di addestramento, che caratterizza
i sistemi tradizionali.

Senz'ombra di dubbio l'uso dei comandi vocali renderà
più pratico l'accesso ai nuovi servizi interattivi, i telefonini diventano
di giorno in giorno più piccoli e i tasti sempre più scomodi da
azionare. Se Phone.com saprà sfruttare in modo intelligente la tecnologia
@Motion, assisteremo nel corso del prossimo anno alla nascita di servizi WAP
facili da utilizzare, con pochi tasti da premere e molti comandi da pronunciare
al nostro cellulare.