Nome in codice S711L. È il nuovo terminale basato su Google Android 5.1 Lollipop che Philips ha ideato per il mercato di fascia media. In questi giorni, il dispositivo della maison olandese ha ottenuto la certificazione dall’ente cinese TENAA, preludio di una sua imminente commercializzazione sui principali mercati asiatici. 

Philips S711L
Philips S711L

Equipaggiato con uno schermo IPS da 7 pollici con 1.920×1.200 pixel di risoluzione, S711L è alloggiato in uno chassis dello spessore di 8,5mm e pesa 260 grammi. Il nuovo device è spinto da un processore octa-core a 1,3GHz, corredato da 3GB di memoria RAM e 32GB di storage interno per app e dati, espandibile fino a 64GB tramite schede MicroSD. 

A bordo due fotocamere, una posteriore da 13 megapixel e una frontale da 8 megapixel. Non mancano connettività 4G/LTE, Wi-Fi, GPS e Bluetooth. Tre le colorazioni previste: Gold, Silver, Grey. L’ufficializzazione è imminente. Continuate a seguirci per futuri aggiornamenti. 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum