Il servizio Facebook Live è ormai attivo e disponibile per tutti gli utenti iscritti al social network ideato da Mark Zuckerberg, ma Periscope non si arrende. Il servizio di videostreaming live di Twitter ha deciso di partire con la controffensiva. Nell’ultimo aggiornamento della versione beta dell’app sono è stata introdotta infatti una nuova funzione che lo differenzia dai servizi competitor (tra cui ricordiamo va annoverato anche Meerkat) e che lo rende più ricco, soprattutto dal punto di vista dell’interazione.

Periscope - Sketching
Periscope – Sketching (test di Matt Navarra)

Il nuovo Periscope dà all’utente la possibilità di disegnare sullo schermo durante un live. Tutto ciò che si traccia a video sparisce nell’arco di pochi istanti. Tre i colori primari disponibili per il tratto – ma si possono anche scegliere altri colori cliccando su di un menà a forma di gocciolina. Qualcosa di molto semplice, certo, ma che manca ancora agli altri servizi simili. Twitter ha dichiarato che con “Sketching” (questo il nome ufficiale della funzione) ha voluto dare all’utente un modo in più di divertirsi ed interagire durante i live. Al momento comunque – va ricordato – questa possibilità non è offerta a tutti gli account. Solo una ristretta cerchia di utenti sta già usando la nuova funzione, in altre parole Sketching è ancora in fase di test privato. Un portavoce ufficiale del servizio ha comunque dichiarato a Tech Radar che nel giro di poche settimane sarà appannaggio di tutti gli utenti.