Continua l’opera del dottor George Carlo, il noto
ricercatore del Wireless Technology Research (WTA), che nei suoi studi ha messo
in evidenza la potenziale pericolosità dovuta ad un uso eccessivo dei
telefoni cellulari.

Le ultime critiche di George Carlo riguardano le
politiche commerciali adottate dalle grosse multinazionali che producono telefoni
cellulari, colpevoli di voler conquistare a tutti i costi i favori dei consumatori
più giovani.

La mobilitazione di noti personaggi dei cartoni
animati nelle campagne pubblicitarie ed il ricorso a colori particolarmente
sgargianti nel design dei cellulari, sarebbe solo l’ultima mossa attuata dai
produttori per attirare l’attenzione dei bambini e degli adolescenti.

Le ricerche del dottor Carlo mettono in evidenza
che la penetrazione delle radiazioni emanate dal cellulare è maggiore
nel cervello dei giovani utilizzatori, sia perchè hanno un cranio ed
un cervello di dimensioni inferiori, sia per le diverse proprietà conduttive
che caratterizzano i tessuti in via di sviluppo

Come al solito le critiche del dottor George Carlo
sono state ignorate dai produttori americani, che negano che le ricerche abbiamo
evidenziato la pericolosità dei telefoni cellulari.