Samsung fa partire la produzione dell’Exynos 7 Dual 7270, il primo application processor del mondo wearable costruito con tecnologia FinFET a 14 nanometri, oltre ad essere il primo della sua categoria dotato di totale connettività e l'integrazione del modem LTE.
Il processo di costruzione a 14 nanometri usato da Samsung per gli Exynos dei suoi smartphone arriva, quindi, anche sugli indossabili.

Samsung Exynos 7420

«L'Exynos 7270 presenta un nuovo paradigma per SoC dedicati agli indossabili» ha detto Ben K. Hur, vicepresidente del System LSI Marketing di Samsung. «Progettato sul nostro processo a 14 nanometri, questo AP (application processor) offre grande risparmio di energia, modem 4G LTE, connettività integrata. Perfetta tecnologia di packaging ottimizzato per dispositivi indossabili. È una soluzione innovativa che accelererà enormemente la più larga adozione di dispositivi wearable superando le limitazioni delle attuali soluzioni in fatto di uso di energia e flessibilità di progettazione».

Il nuovo AP, alimentato da due core Cortex-A53, offre un miglioramento dell'efficienza di potenza del 20% rispetto al suo predecessore (costruito su 28nm).
Grazie al modem LTE di categoria 4 2CA, l'Exynos 7270 permette di collegarsi ai servizi cellulari come dispositivo stand-alone. Il suo Wi-Fi integrato consente tethering e trasferimento dati tra dispositivi. Il processore ha pieno supporto per radio FM e servizi di navigazione satellitare GNSS.