Mastercard lancerà in molti paesi europei (l’Italia, per il momento è esclusa) un sistema di pagamento con riconoscimento tramite selfie. Non più firme, pin o password varie: basta la fotocamera dello smartphone ed il gioco è fatto.
I paesi coinvolti nella prima fase del sistema "Identity Check Mobile" o selfie pay sono Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Germania, Ungheria, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia e Regno Unito. A questi si uniranno Stati Uniti, Canada e Olanda.

Selfie pay
Selfie pay

Oltre che al riconoscimento tramite selfie, il sistema consente l'identificazione attraverso le impronte digitali. L'utente dovrà scaricare un'app apposita e fare una foto del proprio volto. I dati saranno custoditi sui server di Mastercard, pronti ad essere utilizzati nel momento degli acquisti.
E se un malintenzionato si dovesse munire di una nostra foto, non potrebbe ingannare il sistema? Per aggirare questo problema, il sistema richiederà, per completare la transazione, che l'utente faccia un occhiolino per confermare il pagamento.
Due saranno i vantaggi sottolineati da Mastercard: l'abbattimento dei tempi di verifica online e una sicurezza maggiore durante le transazioni.
Mastercard conta di estendere il sistema in tutto il mondo a partire dall'anno prossimo.