<

strong>Frost & Sullivan e Berg Insight riconoscono a Orange Business Services il ruolo di leader della crescita nel mercato dei servizi di telecomunicazione Machine 2 Machine. Orange Business Services ha vinto il Market Penetration Leadership Award 2010 per i Servizi di Telecomunicazione M2M in Europa di Frost & Sullivan, e questo riconoscimento è riconfermato dal nuovo rapporto “The Global Wireless M2M Market – 3° Edizione”, a firma della società di analisti Berg Insight.
Frost & Sullivan premia l’incremento della penetrazione di mercato di una società in termini di utili o di unità vendute. Frost & Sullivan ha scelto di premiare Orange Business Services perchè ha centralizzato la sua expertise nel mercato verticale, sfruttando le sue competenze di rete destinata alle imprese per la connettività mobile e fissa, e ha sfruttato il suo Centro Internazionale M2M per approfittare delle opportunità di M2M a livello globale. Inoltre, Frost & Sullivan riconosce che Orange Business Services ha adottato un approccio aperto per Ricerca&Sviluppo in relazione alle applicazioni per l’offerta di servizi M2M. 
Gli ultimi 18 mesi sono stati un periodo in cui Orange Business Services ha scelto di concentrarsi, anche in termini di investimenti, sul M2M. Questo aspetto emerge anche nell’ultimo rapporto di ricerca sul M2M di Berg Insight, che mostra come Orange Business Services abbia la più alta percentuale di crescita in SIM attive tra il 2009 e il 2010 tra i primi 5 operatori delle comunicazioni M2M europei e abbia raddoppiato i suoi clienti netti tra il 2009 e il 2010 posizionandosi al secondo posto per clienti netti. Queste cifre confermano la scelta da parte di Frost & Sullivan di attribuire a Orange Business Services il Market Penetration Leadership Award for M2M Telecom Services.
“Il premio Frost & Sullivan e il rapporto Berg Insight riconoscono la nostra strategia focalizzata e le forti competenze di cui disponiamo per rispondere ai crescenti bisogni dei nostri clienti aziendali nel campo del M2M” ha detto Rodolphe Frugès, Vice Presidente per Internet of Things e M2M di Orange Business Services. “Vogliamo essere il partner perfetto per le società che vogliono sviluppare a livello industriale le loro soluzioni M2M. Con l’obiettivo di 10 milioni di SIM Card attive nel 2015 e molte iniziative in cantiere, pensiamo di continuare a fare la differenza sul mercato europeo aiutando i nostri clienti a trarre beneficio dalle opportunità che il M2M può portare”