Opera Software ha annunciato di aver aggiornato l’applicazione Opera Mini per iPhone e iPad apportando diverse importanti novità.

Tra queste, la più eclatante e certamente apprezzata dagli utenti sarà la drastica riduzione del buffering durante la carica dei video: il browser norvegese è infatti il primo sul mercato ad offrire la video ottimizzazione tramite video boost.

Opera

In poche parole, Opera Mini 9 consente di ridurre al minimo il buffering mentre si guardano i video, contenendo nel contempo il consumo dei dati.

Il video boost può essere attivato da Opera Turbo in Data Savings: sarà sufficiente entrare nel menu “O”, selezionare Savings Enabled, Opera Turbo e attivare Video Boost.

Nel caso in cui si decida di guardare un video on line dal proprio iPhone o iPad, i server di Opera effettuano una rapida verifica della qualità e della risoluzione del video stesso. I dati del video che risultano di dimensioni troppo elevate vengono prima compattati e successivamente inviati al proprio device, riducendo così il video buffering.

Con il video boost puoi guardare più video senza essere sempre interrotto da quella rotella del buffering”, viene spiegato in modo diretto sul blog ufficiale.

Tra le altre novità, Opera Mini 9 è da oggi dotato di uno Speed Dial esteso per salvare i bookmarks ed ha aggiunto il supporto ai display di iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Opera Mini 9 non è ancora disponibile sull’App Store italiano, ed il suo arrivo è previsto nel corso dei prossimi giorni.