Fra qualche settimana OnePlus 7 sarà presentato ufficialmente. Non siamo certi che una della edizioni del flagship rappresenti il tanto anticipato primo smartphone 5G del colosso cinese, ma queste foto potrebbero farci cambiare idea. Solitamente, OnePlus presenta due smartphone all’anno, a distanza di qualche mese. Eppure, quest’anno potrebbe esserci anche una versione Pro, che sarebbe – appunto – il primo device dell’azienda con a bordo la connettività 5G.

OnePus 7 Pro: foto e dettagli

Le immagini sono comparse su Weibo e mostrano un device con ampio display Super OPTIC Amoled (da 6,67″) dai bordi parecchio risicati ed arrotondati sui lati lunghi. Chi ha postato le foto ha definito il modello come OnePlus 7 Pro, aggiungendo che il nome in codice sarebbe GM1915. I dati arrivano dalla seconda foto, che sarebbe riferita alla schermata delle specifiche tecniche, ma purtroppo l’immagine mostrata all’interno delle info mostra un OnePlus 6T.

Quanto all’hardware, a bordo ci sarebbe il processore Qualcomm Snapdragon 855 supportato da 8GB di memoria RAM e 256GB di storage interno. Il software sarebbe invece Android Pie con interfaccia utente personalizzata (build numero 9.5.1 GM31CB). Qualche informazione anche sul comparto fotografico principale, che sarebbe costituito da 3 sensori da 48+16+8MP.

Non ci sono dettagli sulla camera frontale, che potrebbe essere identica a quella di OnePlus 7, ovvero integrata in un meccanismo popup. Allo stesso modo, siamo abbastanza certi che anche il lettore d’impronte digitali alloggiato sotto il display sia lo stesso.

Qualche mese fa, prima della fine del 2018, un misterioso smartphone con nome in codice GM915 ha ricevuto la certificazione Bluetooth 5.0: dunque, è molto probabile che OnePlus 7 Pro (qualora si trattasse di lui) abbia a proprio questo genere di connettività a bordo.

Non sappiamo se il colosso cinese sia deciso a presentare il suo nuovo flagship e l’edizione Pro contemporaneamente. Se così fosse, è molto probabile che il secondo modello sarà probabilmente disponibile in vendita qualche tempo dopo il primo.

Fonte: GSM Arena