In occasione del CES 2016 di Las Vegas, Samsung ha annunciato a sorpresa il Galaxy TabPro S, un dispositivo 2 in 1 basato su Windows 10 che ha l’ambizione di attaccare il segmento del Surface Pro 4 di Microsoft e del MacBook da 12 pollici di Apple.
Arriverà in Europa a partire da febbraio al prezzo di 999 euro per la versione base, equipaggiata con Windows 10 Home, priva del modulo LTE e basata sulla CPU Intel Core M di sesta generazione.
Serviranno 100 euro in più per la versione equipaggiata con Windows 10 Pro, e si arriverà fino a 1199 euro per la versione con Windows 10 Pro e modulo LTE.
Per il resto, ha a bordo 4 GB di Ram, display da 12 pollici Super Amoled con risoluzione 2160×1440 pixel, SSD da 128/256 GB a seconda della versione scelta, batteria da 5.200 mah, tastiera qwerty.

In vista proprio della commercializzazione, Samsung ha pubblicato sul proprio canale YouTube un nuovo spot pubblicitario dedicato proprio al Galaxy TabPro S nel quale viene evidenziata la versatilità di questo prodotto, adatto sia per un uso ludico che  lavorativo, grazie anche alla possibilità di separare il display dalla tastiera per utilizzarlo in modalità tablet.

Il TabPro S rappresenta una sfida importante per l'azienda coreana, essenzialmente per due motivi: da una parte il mercato smartphone è sempre più saturo, con i competitors cinesi che cominciano ad insidiare la leadership di Samsung; dall'altra parte, il mercato tablet è in recessione ormai da qualche anno, ed indubbiamente i dispositivi 2 in 1 possono davvero rappresentare il futuro del settore.
Staremo a vedere: riuscirà Samsung a vincere l'ennesima scommessa?