Un nuovo terminale firmato Samsung, SM-G8850, ha ottenuto nei giorni scorsi il placet da parte dell’ente di controllo cinese TENAA, circostanza che lascia pensare ad un’imminente ufficializzazione. 
Secondo i beninformati si tratterebbe dell’attesissimo Galaxy S9 Mini. Dalle informazioni in nostro possesso sappiamo che l’inedito phablet coreano è dotato di schermo Super AMOLED Infinity Display da 5,8 pollici con risoluzione Quad-HD+ (2.960×1.440 pixel).
Samsung SM-G8850
Samsung SM-G8850
Sotto la scocca ci sono un processore octa-core Samsung Exynos 9810 affiancato ad una gpu Mali G72MP18, 4GB/6GB di memoria RAM e storage espandibile via MicroSD fino a 400GB
Disponibile in due colorazioni, Black e Blue, Samsung SM-G8850 vanta due fotocamere posteriori da 12-megapixel e una selfie-camera da 8-megapixel. Ma anche connettività 4G VoLTE, GPS con GLONASS, certificazione IP68 e una batteria da 3.000mAh con ricarica rapida. A bordo il sistema operativo Google Android Oreo. Al momento è tutto. Aggiornamenti in arrivo.