Un gruppo di scienziati tedeschi del Fraunhofer
Institute ha messo a punto una serie di celle solari per telefoni cellulari
che renderanno inutile ricaricare il proprio terminale. Casio, Siemens ed altri
costruttori stanno già testando i primi prodotti basati su questa tecnologia.

Il progetto si basa sul rimpiazzare le attuali
batterie ricaricabili con una versione miniaturizzata delle celle ad idrogeno
utilizzate per le auto elettriche. In tal modo una superefficiente batteria
solare ricaricherà in automatico il terminale. Finora le batterie costruite
in questo modo erano molto ingombranti e costose. Gli studiosi del Fraunhofer
Institute hanno invece miniaturizzato questa tecnologia, come dimostra la creazione
di un terminale Casio perfettamente funzionante con la batteria solare.

Il punto importante è la grande capacità di ricarica
della batteria anche in presenza di pochissima luce. Questa tecnologia sarà
caratterizzata anche da un basso costo, grazie agli sforzi del gruppo di scienziati
per utilizzare un processo a buon mercato. L'uscita definitiva di queste nuove
batterie è ancora top secret.