L’operatore giapponese NTT DoCoMo aveva presentato alcune settimane fa un prototipo di caricatore per cellulari che utilizzava la tecnologia fuel cell, realizzato insieme ad Aquafairy.
Oggi NTT DoCoMo annuncia una partecipazione in questa azienda per lo sviluppo di soluzioni e prodotti basati sulla tecnologia fuel cell con catalizzazione di idrogeno dall’acqua che garantisce un’autonomia più lunga ed un impatto ambientale minore rispetto alle fuel cell basate sul metanolo.
NTT DoCoMo parteciperà in Aquafairy per circa il 35 per cento.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum