Nel tentativo di limitare i danni, soprattutto all’immagine dell'azienda, Samsung si sta attivando su tutti i fronti per andare incontro ai clienti in possesso di Galaxy Note 7, sostituendo le unità in loro possesso in cambio di smartphone della casa, voucher o rimborso totale della cifra spesa. Il problema potrebbe nascere per quegli utenti che hanno acquistato il flagship di «seconda mano».

Dal sito Samsung un'immagine che in questo momento appare ironica.
Un'immagine dal sito Samsung

Per questi ultimi, Samsung ha istituito un numero di telefono (1-844-365-6197) che consentirà di mettere in contatto il possessore di un telefono usato con il negozio in cui quel telefono è stato venduto originariamente.
La società coreana ha dichiarato in una nota ufficiale: «
Stiamo lavorando il più rapidamente possibile per rendere il servizio per i nostri clienti più rapido e agevole e siamo grati ai possessori del Note 7 per la pazienza dimostrata in questo periodo».