La pagina nera del Galaxy Note 7 è stata per Samsung una lunga agonia. La società sudcoreana, nell’imminenza del lancio del Galaxy S8 non vuole più avere ombre, per cui sta facendo di tutto (tramite recall e rimborsi)per recuperare tutti i dispositivi in giro per il mondo del flagship "maledetto" e voltare definitivamnete pagina.
Gli ultimi provvedimenti hanno riguardato un blocco via software dei device negli Stati Uniti e una drastica riduzione della carica della batteria in Europa.

Dal sito Sammobile
Dal sito Sammobile


Sammobile, punto di riferimento degli utenti Samsung (i quali trovano tra le pagine del sito news, supporto e distribuzioni del software ufficiale) ha deciso di contribuire ad indurre allo smaltimento del Note 7, cancellando dai propri server tutti i firmware che riguardano questo device.

"Dal momento che la sicurezza dei nostri lettori è di fondamentale importanza per noi, abbiamo deciso di rimuovere tutti i firmware del Galaxy Note 7 dai nostri server", hanno scritto sul sito Sammobile.com. "Questo è stato fatto per indurre gli utenti a non continuare ad usare un dispositivo che il produttore ha richiamato a causa di potenziali rischi d'incendio".

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum