Nokia utilizzerà chipset ST-Ericsson per i suoi smartphone basati sul sistema operativo Windows Phone. Ad affermarlo è Carlo Bozotti, Direttore esecutivo di STMicroelectronics.
Questa scelta segna un cambiamento importante per i device Windows Phone che fino ad oggi hanno sempre utilizzato chipset di Qualcomm, una scelta dettata dalla stessa Microsoft nell’autunno del 2010, quando chiese ai produttori di smartphone, tra cui HTC, LG, Samsung e Dell, di realizzare hardware secondo precise linee guida per offrire agli utenti un'esperienza d'uso simile su tutti i dispositivi.
Nokia concept con Windows Phone 7
Nokia concept con Windows Phone 7All'inizio dell'anno tuttavia, Microsoft ha confermato l'apertura anche ad altri produttori di chip e sembra quindi che la ST-Ericsson sia stata accolta nell'ecosistema di Windows.
Bozotti ha dichiarato a Forbes che la ST-Ericsson sarà uno dei due fornitori di chip per i prossimi smartphone Nokia basati su Windows Phones. Il chipset che verrà utilizzato sarà l'U8500, un dual-core "system-on-a-chip" già presente nel nuovo Samsung Infuse 4G e nel Sidekick 4G.
Nokia prevede di rilasciare 12 smartphone Windows Phone nel corso del 2012 che utilizzeranno anche future versioni del U8500, ha aggiunto Bozotti.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum