Parte oggi l’ottava edizione del Nokia University Program (NUP), il progetto che consente agli studenti universitari di avvalersi di un nuovo canale di comunicazione tra l’impresa e l’Università e di sperimentare l’approccio concreto del mercato.
Ideare un’applicazione e relativo business plan per il suo lancio, attraverso la formazione di gruppi interdisciplinari formati da studenti di facoltà e di atenei diversi, è la sfida a cui Nokia chiama gli studenti. Il NUP 2011 riflette il trend, ormai mondiale, che vede gli smartphone diventare lo specchio della personalità anche in base alle applicazioni con cui si sceglie di caratterizzarlo. 
Infatti, secondo uno studio condotto da Nokia a livello globale, su oltre 5.200 possessori di smartphone in dieci Paesi, il 55% degli utilizzatori crede che le applicazioni aiutino a migliorare la propria vita e quindi le usa mentre si trova in casa (33%), in viaggio (19%) o al lavoro (13%). Tendenza confermata anche in Italia da ben 45% dei possessori dei così detti “telefoni cellulari intelligenti”.
Il NUP 2011 si contraddistingue per alcune importanti novità: l’introduzione di 7 aree tematiche in cui ascrivere i progetti

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum