L

a controversia tra Nokia e Qualcomm va avanti ormai da alcuni mesi, con il produttore finlandese accusato di aver utilizzato alcuni brevetti di Qualcomm relativi alle tecnologie GSM e CDMA.

Nel maggio scorso Qualcomm aveva esteso la causa anche al Regno Unito e, un mese dopo, richiesto all’International Trade Commission statunitense di vietare l’importazione e la vendita degli apparecchi Nokia che violavano i brevetti.

Adesso Qualcomm ha annunciato l’inizio di un’investigazione da parte dell’ITC che giudicherà se Nokia è colpevole o meno di aver utilizzato questi brevetti senza autorizzazione.

Nello scorso mese di novembre, alcuni produttori, tra cui Nokia, avevano presentato un esposto alla Commissione Europea per la gestione anti-concorrenziale delle licenze da parte di Qualcomm.