Secondo una recente ricerca di mercato oltre un
terzo delle persone che si appresterebbe ad acquistare un cellulare per navigare
in Internet in Asia sceglierebbe un terminale Nokia. Secondo la società Taylor
Nelson in otto paesi asiatici ben il 36% dei terminali abilitati all'accesso
in rete venduti sarebbero della casa finlandese.

Al secondo posto di questa classifica troviamo
Motorola con il 16%, seguita da Panasonic, con il 12%, e Sony, con l'11%. Il
direttore della Taylor Nelson afferma che a volte nel marketing è più importante
la nomea che la tecnologia. La ricerca si è svolta in Australia, Cina, Hong
Kong, Giappone, Corea del Sud, Filippine, Taiwan e Thailandia ed ha interessato
un campione di oltre 8 mila utenti, di un'età compresa tra i 15 ed i 65 anni.
Anche tra i soli utilizzatori del WAP Nokia
mantiene la prima posizione con oltre il 15% delle preferenze, mentre al secondo
posto c'è Panasonic con il 13%, seguono Motorola, con il 10%, Samsung, con il
9%, LG, con il 7%, e Siemens, Ericsson e NEC, tutte al 4%.

Mentre il livello di penetrazione dei cellulari
vede Hong Kong in testa con l'83%, per ciò che concerne la percentuale di terminali
dotati di accesso alla rete, il Giappone è saldamente al comando, con oltre
il 62% dei telefoni abilitati, seguono Hong Kong con il 25% e la Corea del Sud,
con il 17%. Gli esperti della Taylor Nelson
affermano che il successo del Mobile Internet in Giappone è dovuto