Nokia fornirà il proprio supporto tecnologico al Programma Herity, il sistema globale di valutazione dei monumenti aperti al pubblico, per la valutazione dei siti italiani iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. I membri dell’équipe internazionale di Herity si avvarranno per le loro indagini e rilevazioni della Nokia Digital Pen, della Nokia Observation Camera e del telefono cellulare Nokia 6650, messi a disposizione da Nokia per garantire l’efficienza, la versatilità e la semplicità nell’acquisizione e nella trasmissione delle immagini e dei dati raccolti.

‘Siamo onorati di prendere parte al Programma Herity e di contribuire alla salvaguardia dei luoghi più rappresentativi del patrimonio artistico del nostro Paese. Le nostre tecnologie nascono per offrire la possibilità di condividere emozioni, immagini, esperienze e le bellezze artistiche e culturali ne rappresentano una delle forme più alte’, dichiara Alberto Piglia, marketing e communications manager di Nokia Mobile Phones Italia.

‘Innovazione, semplicità, aggiornamento, eccellenza, logica premiante, indipendenza di giudizio sono i punti di forza di Herity, che ha quindi bisogno di giovarsi di strumenti nuovi e tecnologicamente avanzati che possano essere utilizzati efficientemente dai diversi membri dell’équipe internazionale. Nokia diviene così non solo partner di settore che garantisce le risposte per la migliore soluzione delle esigenze della rilevazione, ma vero e proprio elemento strategico del processo di valutazione e, in quanto tale, riveste un ruolo culturale di primaria importanza’, dichiara Maurizio Quagliuolo coordinatore generale di Herity.