<

span>Nokia, con la presentazione dello smartphone E50, ha annunciato l’estensione del supporto IntelliSync Device Management agli apparecchi conformi allo standard OMA DM (Open Mobile Alliance Device Management).
L’Intellisync Device Management consente la gestione degli apparecchi da remoto consentendo, ad esempio, la configurazione, l’installazione e la rimozione di applicazioni e il blocco in caso di furto o smarrimento.
I responsabili IT delle potranno quindi gestire agevolmente i telefoni aziendali per tutto il loro ciclo di vita.
Oltre ai Symbian, l’Intelligent Device Management, supporta anche apparecchi con sistema operativo Windows Mobile e Palm OS.

"Nokia offre alle aziende la possibilità di gestire i telefoni cellulari in modo completamente centralizzato, indipendentemente dal tipo di dispositivo, rete e tecnologia", ha affermato Tarmo Jukarainen, Director, Device Management, Enterprise Solutions, Nokia. "Nokia rende disponibile la soluzione per la gestione dei cellulari più efficace, semplice ed economica oggi esistente sul mercato. Si basa sulla tecnologia Intellisync e può essere utilizzata con tutti i dispositivi conformi a OMA DM e ai Nokia Eseries. Abbiamo esteso il supporto ad altre soluzioni Nokia e complementari, come PointSec e Symantec".

"Con la progressiva diffusione delle soluzioni mobili, la gestione dei telefoni cellulari diventa essenziale per garantire la sicurezza e il controllo degli stessi dispositivi, dei sistemi operativi e delle applicazioni", ha sottolineato Stephen Drake, Program Director, IDC Mobile Software.
"Una soluzione efficace per la gestione dei telefoni cellulari deve offrire alle imprese un sistema di amministrazione avanzato e di facile utilizzo, che sfrutti l’infrastruttura IT esistente, riduca il costo e i tempi dell’assistenza".