Secondo alcuni recenti rapporti, Nintendo avrebbe cambiato rotta, riconsiderando la possibilità di lanciare uno smartphone tutto suo, probabilmente un medio di gamma.

Nintendo: smartphone da gioco nel futuro

Come sappiamo, Nintendo Switch e Nintendo DS hanno riscosso un enorme successo, così come i giochi per dispositivi mobili. L’avvicinamento degli ultimi anni dell’azienda giapponese ai device portatili, con il lancio dei primi giochi su Android e iOS, è stata una rivoluzione dato che in passato, sotto la guida di Iwata, l’ipotesi non era nemmeno contemplata.

Adesso, secondo alcune indiscrezioni, Nintendo avrebbe – in un futuro non troppo lontano – l’intenzione di lanciare un suo telefono cellulare: come rivelato da fonti vicine ai fornitori di componenti elettronici della società, la grande N starebbe attualmente riconsiderando la sua precedente decisione di non entrare nel mercato degli smartphone. Non sono state fornite informazioni specifiche sui nuovi piani aziendali, ma se il marchio si muoverà con la produzione di uno smartphone, probabilmente verrà sviluppato tenendo presente la connettività con Nintendo Switch: questo dovrebbe consentire agli utenti di condividere tra dispositivi i dati di gioco e altre informazioni.

Considerando l’attuale linea di giochi per Android dell’azienda giapponese, sembra altamente improbabile che il dispositivo di Nintendo vorrà competere con i top di gamma: è più probabile che la società svilupperà un telefono di fascia media ad un prezzo conveniente, in grado di gestire soprattutto i suoi giochi.

Nell’ultimo anno, il mercato degli smartphone per videogiochi è diventato sempre più competitivo grazie a Motorola con il suo Razer, Xiaomi con il potente Black Shark 2 presentato solo ieri, Asus con il ROG Phone e Nubia Red Magic. Se Nintendo riuscisse a differenziare con successo il proprio prodotto, proponendolo un prezzo inferiore, il marchio giapponese potrebbe anche non temere la concorrenza dei produttori di gaming phone di fascia alta.

Fonte: Phonearena