Arriva una notizia poco piacevole per coloro che attendevano l’arrivo dell’iPhone in Italia.

Secondo il Financial Times, l’Apple iPhone, disponibile sul mercato americano dal 29 giugno, arriverà nel vecchio continente nel 2007, ma sarà commercializzato solo in tre paesi europei: Francia, Germania e Gran Bretagna.

Apple naturalmente non conferma quanto scritto dal quotidiano economico inglese, tuttavia c’è da prendere atto che il Financial Times fa riferimento ad una fonte, a suo dire, autorevole al 99%.

La mossa avrebbe anche un senso, visto che nessun operatore telefonico europeo copre tutto il continente, così si sarebbe scelto di stipulare accordi con i maggiori operatori presenti in Europa: T-Mobile in Germania, Orange in Francia e O2 in Inghilterra.

Parlando dell’operatore mobile O2, divisione della spagnola Telefonica, sempre il Financial Times cita fonti non identificate vicine alla trattativa secondo le quali O2 sarà il primo operatore mobile europeo a chiudere un accordo con Apple per l’iPhone.
Il quotidiano Times, senza citare fonti, scrive che la firma del contratto è imminente.
Al momento nessun commento è giunto dal portavoce di O2 ed Apple afferma di essere all’oscuro di quanto apparso sui quotidiani.