Malgrado l’incresciosa parentesi dei suoi Galaxy Note 7 esplosivi, Samsung non perde la pole position tra i brand quotati in borsa in Corea del Sud. Un conto sono gli episodi dell'utimo mese, altra cosa è la reputazione costruita tassello su tassello nel corso degli anni, incastonata di successi e di flagship di notevole livello. I coreani lo sanno bene e premiano ancora una volta la società di casa.

La top 10
La top 10

Secondo la società Brand Stock, il punteggio toccato nel corso del terzo
trimestre dell'anno dalla gamma Samsung Galaxy nella classifica dei top
brand coreani quotati in borsa
è di 912,1. Scorrendo verso il basso la top 10, notiamo che Google si difende bene con 891,6 punti, che gli valgono il penultimo posto, relegando il gestore SK Telecom in fondo a questa classifica.

Bisognerà vedere se l'ultimo quarto dell'anno, ora che i Galaxy Note 7 sono stati rimessi in circolo in Corea, consoliderà la buona reputazione del marchio o se la società perderà qualche punto. Da Google ci si aspetta un balzo significativo verso l'alto, visto che in queste settimane presenterà notevoli novità sia come software che sul lato hardware. Quanto inciderà, ad esempio, l'effetto Pixel e Pixel XL – ormai imminenti – sulle sue performance?