Una funzione molto utile a servizi di streaming on demand come Apple Music o Spotify è quella che permette il download in locale del brano richiesto per poi fruirne in seguito, anche in mancanza di connessione.
A quanto pare, anche Netflix, che ha sempre dichiarato contraria alla sua policy questo tipo di attività, sta riconsiderando l’opportunità della cosa.

Netflix è multipiattaforma
Netflix è multipiattaforma

Il CEO di Netflix Reed Hastings, intervistato da Tech Insider, a domanda specifica ha espresso un'idea di apertura nei confronti della fruizione offline. Questa dichiarazione, ovviamente, non è garanzia di un'implementazione nel prossimo futuro della funzionalità in oggetto, ma è certamente un buon passo avanti rispetto alla precedente chiusura.
«Dobbiamo mantenere aperta la mente su questo tipo di cose», ha detto Hastings.

Netflix, se dovesse consentire la fruzione offline, andrebbe a far parte di quel club in cui figura Amazon, la cui piattaforma streaming lo concede già da tempo. In Italia Infinity di Mediaset lo permette ai propri utenti.