Una funzione molto utile a servizi di streaming on demand come Apple Music o Spotify è quella che permette il download in locale del brano richiesto per poi fruirne in seguito, anche in mancanza di connessione.
A quanto pare, anche Netflix, che ha sempre dichiarato contraria alla sua policy questo tipo di attività, sta riconsiderando l’opportunità della cosa.

Netflix è multipiattaforma
Netflix è multipiattaforma

Il CEO di Netflix Reed Hastings, intervistato da Tech Insider, a domanda specifica ha espresso un'idea di apertura nei confronti della fruizione offline. Questa dichiarazione, ovviamente, non è garanzia di un'implementazione nel prossimo futuro della funzionalità in oggetto, ma è certamente un buon passo avanti rispetto alla precedente chiusura.
«Dobbiamo mantenere aperta la mente su questo tipo di cose», ha detto Hastings.

Netflix, se dovesse consentire la fruzione offline, andrebbe a far parte di quel club in cui figura Amazon, la cui piattaforma streaming lo concede già da tempo. In Italia Infinity di Mediaset lo permette ai propri utenti.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum