Nokia ha deciso di non avviare la produzione di propri cellulari in India. La casa finnica, infatti, secondo accordi presi col Governo indiano, avrebbe dovuto aprire un nuovo stabilimento per la produzione di cellulari nel paese asiatico. L’attuale situazione economica e le scarse vendite nell’enorme stato, hanno fatto propendere Nokia per l’annullamento di questa scelta.

Nokia vende attualmente circa 1 milione di cellulari l’anno in India, mentre per rendere profittevole la posa di una fabbrica le vendite dovrebbero ammontare quanto meno a 20 milioni. Nokia ha avuto diversi problemi in India a causa di una mail che ha circolato nel paese dove si affermava, senza alcun fondamento, che i modelli 3310 e 6210 fossero poco sicuri. La casa finlandese ha seccamente smentito queste illazioni ed ha annunciato che prenderà seri provvedimenti legali contro gli autori di questa infondata voce.