3 non seguirà in Italia ciò che è recentemente accaduto nel Regno Unito per le tariffe telefoniche. La sussidiaria italiana di H3G, quindi, non ha intenzione di tagliare le proprie tariffe come avvenuto per 3 UK. D’altro canto la situazione di mercato in Italia è ben diversa, con quasi 100 mila clienti raggiunti, contro i poco più di 10 mila nel Regno Unito. "Non abbiamo piani per modificare le nostre politiche tariffarie” ha dichiarato un portavoce di 3 Italia. Nel Regno Unito 3 ha recentemente proposto due nuovi abbonamenti a tariffe decisamente ridotte rispetto ai piani precedenti. La decisione della società britannica ha portato forti vendite sui titoli dei concorrenti come O2 e alcuni analisti avevano previsto che una decisione analoga di 3 Italia avrebbe potuto innescare una battaglia tariffaria con Tim.