S

econdo uno studio commissionato dalla GSM Association, entro il 2010 oltre il 90 per cento della popolazione mondiale sarà raggiunto da reti mobili (attualmente è raggiunto circa l’80 per cento), nonostante molti stati continuino a sovvenzionare la realizzazione di reti fisse.
Lo studio ha coperto 92 stati in via di sviluppo, osservando l’utilizzo dei fondi pubblici e rilevando che ancora la preferenza va alle reti fisse.
Utilizzando i fondi raccolti per creare nuove reti mobili, in poco tempo sarebbero raggiunti altri 450 milioni di persone che vivono in aree rurali.
Oltre che la creazione di nuove reti, inoltre, sarà cruciale la rimozione delle tasse specifiche per i cellulari, ancora presenti in moltissimi paesi.