Allo stato attuale ci sono diverse tecnologie che consentono di verificare l’identità di un utente utilizzando lo smartphone. Il metodo più diffuso consiste in uno scanner di impronte digitali, spesso integrato nel pulsante “home” dei dispositivi di ultima generazione. Una metodo alternativo, ma non molto diffuso, si basa sulla scansione dell’iride dell’utente.

NEC, auricolare biometrico
NEC, auricolare biometrico

Proprio in queste ore NEC Corp, in collaborazione con Nagaoka University of Technology, ha annunciato una tecnologia innovativa del tutto differente, che sfrutta la forma unica del canale uditivo. Sostanzialmente si tratta di un auricolare particolare con microfono integrato, in grado di identificare l’utente attraverso le onde sonore inviate all’interno del canale uditivo. Una volta emanato il suono attraverso l’auricolare, il microfono si occuperà raccogliere segnali audio riflessi, cha variano da soggetto a soggetto.

NEC sostiene che la nuova tecnologia è in grado di garantire un livello di precisione pari al 99 percento.

La nuova tecnologia potrebbe essere disponibile a livello commerciale entro il 2018 e vantare un campo di applicazione piuttosto ampio.