NAVTEQ ha annunciato i nomi dei partecipanti alla finale del concorso NAVTEQ Global LBS Challenge, area EMEA, che andranno a Barcellona in occasione del Mobile World Congress.

Quest’anno all’edizione EMEA del concorso Global LBS Challenge si sono iscritti oltre 180 concorrenti. Nel corso della prima selezione effettuata a Parigi lo scorso dicembre, tutte le applicazioni in concorso risultate conformi ai criteri di partecipazione sono state selezionate da una giuria composta da esperti NAVTEQ e di altre aziende del settore sulla base di alcuni criteri chiave che comprendevano: fattibilità e possibilità di commercializzazione, funzionalità e design.
I tredici progetti selezionati parteciperanno quindi alla fase conclusiva delle selezioni e alla cerimonia di premiazione che si terrà a Barcellona al Mobile World Congress 2009.

I concorrenti – suddivisi per categoria – giunti in semifinale sono i seguenti:
Social Networking:
– Birkett Enterprise Ltd, Regno Unito: PhoneLocator: un’applicazione GPS per localizzare i telefoni persi. Può anche essere utilizzata per spegnere a distanza il telefono in modo che nessun altro possa utilizzarlo.

Soluzioni per le imprese:
– Carbon Hero Ltd, Regno Unito: Carbon Diem: un’applicazione che si serve della tecnologia satellitare per calcolare l’ “impronta di carbonio” di una persona in base ai mezzi di trasporto che utilizza. Rintraccia l’itinerario dell’utente e lo informa su quanta energia potrebbe risparmiare attraverso un utilizzo intelligente dei diversi mezzi di trasporto (bus, treno, auto, a piedi, ecc). Inoltre memorizza i luoghi visitati.
– MobGeo Ltd, Regno Unito: MobGeo: un’applicazione per il mondo della pubblicità che invia punti premio e buoni acquisto al cellulare quando si seleziona una determinata area su una mappa e si inseriscono le proprie preferenze (cibo, negozi, ecc).
– NaviExpert Sp. z.o.o., Polonia: MONAPI (Mobile Online Navigation API): un’applicazione per servizi di emergenza che consente di comunicare una situazione d’emergenza in un determinato luogo, selezionando il luogo stesso sulla mappa e inviando un messaggio d’allarme insieme con un breve commento scritto. Gli operatori dei servizi d’emergenza vengono quindi allertati sui rispettivi cellulari e possono venire guidati a destinazione con istruzioni vocali da svolta a svolta.

Navigazione:
– CCC, Ungheria: Quest4POI: un’applicazione mobile che aiuta a trovare i punti di interesse in luoghi specifici. Scorrendo la mappa, essa evidenzierà le principali attrazioni presenti nell’area per sfruttare al meglio il tempo dedicato alle visite turistiche.
– Crambo Labs, Spagna: Econav: un’applicazione per gli automobilisti che aiuta a risparmiare carburante calcolando gli itinerari più efficienti ed economici per giungere a destinazione.
– T+1 Solutions, Estonia: EcoRide: un’applicazione di car pooling basata sulla localizzazione che permette di sviluppare una propria rete di conoscenze per l’utilizzo di un’auto in comune, con l’obiettivo di risparmiare carburante e salvaguardare l’ambiente riducendo il numero delle auto in circolazione. L’applicazione consente di trovare un passaggio, condividere l’auto oppure offrire un passaggio, oltre a condividere l’applicazione stessa con un amico.

Intrattenimento e tempo libero:
– Connecthings, Francia: ezStroll: un’applicazione pubblicitaria che, una volta selezionata una determinata zona, permette di ricevere messaggi promozionali dalle attività e dai siti (negozi, musei, ecc.) presenti nell’area stessa.
– MSG Software Ltd. (While on the Move), Finlandia: SkiInLapland: un’applicazione per gli sciatori che integra l’elenco delle maggiori stazioni sciistiche e consente agli sportivi di condividere testi, immagini e video della località in cui si trovano. La precisione dell’applicazione permette di localizzare facilmente aree specifiche e di memorizzare commenti e giudizi sui posti visitati. Consente inoltre di scambiare immagini e video con gli amici riguardo ai luoghi più interessanti dell’area.
– Yoose GmbH, Germania: Mobile Coupons: un’applicazione che consente di sostituire le tradizionali carte fedeltà e punti-premio di negozi e agenzie viaggi con punti virtuali recapitati direttamente sul cellulare, il quale diventa così un preciso strumento di marketing che consente di analizzare il successo di iniziative promozionali a livello individuale. L’utente può memorizzare elenchi di articoli in promozione sul cellulare e beneficiare di maggiori risparmi e offerte personalizzate sempre prontamente disponibili.

Contenuti:
– Kishonti Informatics Bt, Ungheria: NaviGenie: informazioni cartografiche in un’applicazione per il calcolo degli itinerari che integra prospettive di alta qualità (2.5D), visualizzazione 3D di mappe stradali e città oltre alle impronte degli edifici. Sono disponibili varie opzioni di visualizzazione personalizzabili, tra le quali la vista aerea, satellitare e prospettica delle strade.
– PH Informática SA, Portogallo: CityGuide: un’applicazione POI avanzata con foto, immagini e video con elevato livello di definizione e precisione non facile da trovare in commercio. L’applicazione offre anche procedure semplificate per fissare appuntamenti con gli amici.
– Skobbler GmbH, Germania: Skobbler: un’applicazione che consente ai giovani consumatori urbani di condividere informazioni, commenti e consigli su luoghi ed eventi in città. Skobbler offre informazioni utili e “consigli per gli acquisti” sui cellulari, offrendo ricerche di prossimità basate sulla localizzazione; combinando cioè  i contenuti dinamici NAVTEQ, come informazioni su particolari eventi e film al cinema, con link pubblicitari, e la navigazione satellitare; guidando quindi l’utente fino al luogo o all’esercizio commerciale pubblicizzato e prescelto.

La giuria selezionerà i vincitori domenica 15 febbraio a Barcellona, il giorno prima l’apertura del Mobile World Congress.