La musica correrà sulle onde del telefono
cellulare grazie a Tj, società lanciata dalla Bertelsmann, dal fondo
europeo Convergenza in Italia e da Franco Bernabè.

L’accordo fra alcuni dei più importanti
protagonisti nazionali ed esteri del mondo del multimedia e delle telecomunicazioni
ha dato vita alla Tj net,
società che vede coinvolti assieme alla casa discografica BMG Ricordi,
Bertelsmann Multimedia (Internet group), Franco Bernabè e il fondo europeo
Convergenza.

Il progetto Tj net è stato costituito per
lanciare in Italia un servizio di entertainment che promuoverà la musica
attraverso i telefoni cellulari mediante la chiamata ad un numero gratuito.
L’offerta consisterà nel lancio di una serie di servizi centrati sulla
musica accessibili dal telefonino via audio (oltre che dal pc via internet),
un portale per una comunità virtuale interessata all’argomento più
ricercato del momento sulla rete: la musica.

Tj offrirà anteprime di ascolto di nuove
uscite e di backstage esclusivi; ascolto di musica on demand; news/chat (notizie
su artisti, concerti manifestazioni, eventi, conferenze stampa virtuali via
mobile in esclusiva per gli abbonati), album della settimana e album sampling
con la possibilità di pre-ascoltare estratti di un album prima dell’acquisto,
fan club, dediche, forum per gli artisti e concorsi che offriranno la possibilità
di incontrare l’artista del cuore.

Wind ha già annunciato un accordo con Tj
che consentirà ai propri clienti di accedere gratuitamente al servizio
a partire dal prossimo primo aprile.