La società cinese ZTE ha portato a Barcellona diverse novità, tra cui il nuovo phablet da 6" Grand Memo II LTE. A fianco dei prodotti smartphone, ha presentato innovazioni tecnologiche che riguardano il lancio delle soluzioni Cloud Unicore e Cloud NF virtuale, nonché della rete LTE-Advanced da 300Mbps.

Cloud Unicore

Roma, 25 febbraio 2014 – ZTE Corporation (“ZTE”) (codice azionario H: 0763.HK/codice azionario A: 000063.SZ), azienda leader a livello mondiale nella fornitura di apparati di telecomunicazioni, soluzioni di rete e dispositivi mobili, presenta la soluzione Cloud Unicore che abilita l’uso virtuale di dispositivi di rete core EPC/IMS. Rispondendo ai cambiamenti nella capacità di load delle reti, la soluzione utilizza la tecnologia di piattaforma virtuale per abilitare la configurazione e l’operatività flessibili degli apparati di rete, soddisfacendo così i requisiti dell’era del 4G, dei big data e delle reti convergenti.
La soluzione ZTE Cloud Unicore utilizza le più recenti tecnologie network function virtualization (NFV) e software-defined network (SDN). Disaccoppiando hardware e software, offre scalabilità flessibile della capacità di rete e implementazione di servizi di network. Queste tecnologie aiutano gli operatori a gestire complesse attività di rete e rappresentano la scelta inevitabile per sviluppi futuri.
La soluzione ZTE Cloud Unicore ha già completato il primo virtual core network test con China Mobile, ottenendo l’implementazione di elementi di rete dinamici, la scalabilità della capacità e la gestione basata su cloud di implementazioni virtual core network.
Attraverso l’integrazione con altre piattaforme hardware e sistemi di cloud management, la soluzione ZTE Cloud Unicore conferma anche la sua apertura, funzionalità significativa per il networking commerciale futuro.
A seguito delle prestazioni della soluzione ZTE Cloud Unicore, China Mobile ha selezionato ZTE come partner per le soluzioni core virtuali.
Con l’EPC e gli apparati IMS virtuali, ZTE dimostrerà il concetto di rete cloud/virtuale, così come i servizi voce e video VoLTE 4g al Mobile World Congress di Barcellona.
“Riteniamo che questa dimostrazione sarà una delle più interessanti della manifestazione”, ha commentato Liu Jianhua, CEO di ZTE Core Network Product Line. “La soluzione ZTE Cloud Unicore sarà commercializzata in tutto il mondo, aiutando gli operatori a migliorare la competitività complessiva delle loro reti 4G”.

Cloud NF

Roma, 25 febbraio 2014 – ZTE Corporation (“ZTE”) (codice azionario H: 0763.HK/codice azionario A: 000063.SZ), azienda leader a livello mondiale nella fornitura di apparati di telecomunicazioni, soluzioni di rete e dispositivi mobili, presenta la prima soluzione Cloud NF (network function) virtuale per reti multi-RAT (radio access technology) del mondo.
L’evoluzione delle reti mobili verso network basati su cloud migliorerà la competitività degli operatori e semplificherà le attività di gestione, utilizzo e management (OAM – operations, administration and management). In risposta a questo trend, ZTE ha sviluppato la soluzione Cloud NF che integra le funzioni di controller e reti attraverso la virtualizzazione delle funzionalità di rete.
La soluzione Cloud NF si avvale della tecnologia di virtualizzazione per separare l’hardware dal software e integrare tutte le funzionalità degli elementi della rete mobile. In aggiunta, applica il concetto SDN (software-defined networking) per separare la funzionalità di indirizzamento del gateway dalla rete, migliorando l’efficienza di inoltro.
In collaborazione con Intel, ZTE ha impiegato un’architettura Intel® standard per realizzare l’intero sistema. Grazie all’uso di questo software, la soluzione ZTE Cloud NF offre prestazioni senza eguali.
“Siamo soddisfatti di lavorare con Intel sull’innovazione tecnologica e sul sistema Cloud NF, primaria soluzione di virtualizzazione del mercato”, ha commentato Liu Jianhua, CEO ZTE Core Network Product Line. “La nostra architettura offre una soluzione efficiente per l’implementazione di reti multi-layer multimodali 2G/3G/4G e abilita una semplice transizione dalle reti legacy a quelle 5G”.
La soluzione ZTE Cloud NF – che ha completato la fase di test congiunto con un noto operatore cinese dando ottimi risultati – verrà promossa nel 2014, con un focus sulla sua applicazione in reti 4G.

LTE-Advanced

Roma, 25 febbraio 2014 – CSL, il primo operatore a lanciare una rete dual band 4G LTE/DC-HSPA+ in Asia, annuncia insieme a ZTE al Mobile World Congress di Barcellona l’implementazione del primo cell site LTE Advanced a 300 Mbps in una rete commerciale.
CSL sta collaborando con Qualcomm e ZTE anche per testare un nuovo modem LTE Advanced CAT6 utilizzando il chipset Qualcomm Gobi 9×35, che si prevede venga commercializzato nella seconda metà dell’anno.
Si tratta di un importante traguardo nell’evoluzione della tecnologia LTE e del mercato mobile dato che conferma il rollout iniziale di LTE Advanced 300Mbps sulla rete commerciale di CSL, che continuerà nel corso dell’anno e oltre. CSL ha combinato il carrier 20MHz LTE esistente a 2600MHz con un altro carrier 20MHz LTE a 1800MHz al fine di ottenere la velocità massima teorica di 300Mbps. La tecnologia di aggregazione carrier (CA) di ZTE aiuta CSL a sfruttare l’intero spettro per offrire connettività 4G a utenti e aziende di Hong Kong.
CSL è l’unico operatore della città che oggi dispone di sufficiente spettro FD-LTE per ottenere la massima velocità teorica di 300Mbps.
“Il nostro focus è quello di fornire la miglior esperienza di rete a Hong Kong e assicurarci di essere i primi a offrire maggiori velocità, stabilità e copertura ai nostri clienti potenziando la capacità di rete e le funzionalità 4G LTE”, commenta Phil Mottram, Chief Executive Officer in CSL. “Le reti a banda larga di Hong Kong sono tra le più veloci al mondo e di conseguenza i clienti vi sono ormai abituati, e chiedono sempre di più. Stiamo dando vita a una rete pronta per il futuro, una rete che supporterà le crescenti domande di dati di aziende e individui in questa città estremamente mobile”.
Christian Daigneault, Chief Technology Officer in CSL ha aggiunto “L’attivazione di LTE Advanced a 300Mbps nella nostra rete può essere fatta rapidamente dato che abbiamo già implementato l’hardware Software Defined Radio (SDR) LTE dual band sui nostri siti a 1800 e 2600MHz e l’upgrade richiede una modifica software nella maggior parte dei casi. Questo ci porta un passo più vicini all’introduzione di un servizio commerciale completo nella seconda metà dell’anno quando saranno disponibili i dispositivi”.
“ZTE è molto orgogliosa di supportare CSL nella fornitura di servizi mobili di prossima generazione ai clienti di Hong Kong”, commenta Zhang Renjun, Senior Vice President ZTE Corporation. “L’implementazione della tecnologia CA rafforza in modo significativo la posizione di CSL quale operatore di punta di Hong Kong”.
“Siamo contenti di lavorare con CSL a Hong Kong per offrire ai clienti un’esperienza mobile più veloce e migliore”, dichiara Alex Katouzian, senior vice president product management in Qualcomm Technologies Inc. “La quarta generazione del nostro modem multimodale 3G/LTE, il chipset Gobi 9×35, è la prima a offrire velocità di download Category 6 fino a 300Mbps, fornendo al tempo stesso risparmi energetici e occupando meno spazio sul circuito stampato rispetto alle generazioni precedenti”.
Nel 2014 CSL continuerà il suo impegno nel fornire i migliori servizi di rete mobile a Hong Kong e LTE-A300 è solo una delle iniziative. Dopo l’annuncio della rete VoLTE a dicembre 2013, CSL prevede di procedere con il lancio commerciale nella prima metà del 2014 quando dispositivi e servizi saranno maturi.