Dopo averlo anticipato nei giorni scorsi, l’annuncio ufficiale finalmente arriva. Il produttore cinese Oppo presenta infatti al MWC 2016 di Barcellona la sua nuova tecnologia di ricarica rapida, battezzata Super VOOC. Con essa, Oppo sostiene che è in grado di caricare una batteria scarica da 2.500 mAh al 100% in soli 15 minuti. Oppo ha spiegato che, mentre le altre tecnologie di ricarica sfruttano alti voltaggi, Super VOOC si basa su una bassa tensione di 5 volt. Questo elimina anche la necessità di un convertitore di tensione, rendendo il processo di carica ancora più efficiente. Inoltre, la bassa tensione di Super VOOC permette la ricarica rapida anche durante l'utilizzo del dispositivo. Il sistema utilizza un nuovo algoritmo per regolare dinamicamente la corrente, garantendo il miglior tempo di carica possibile. Per completare la soluzione proposta di ricarica, Oppo ha riprogettato l'adattatore, il cavo e il connettore con materiali di tipo militare per renderli affidabili e robusti.

Oltre a Super VOOC, la società ha presentato una tecnologia di stabilizzazione dell'immagine proprietaria chiamata SmartSensor, che impiega uno stabilizzatore a 3 assi basato su sensori. Questa tecnologia permette di ottenere una perfetta stabilizzazione delle immagini in soli 15 millisecondi (al posto dei 50 millisecondi standard). Inoltre, SmartSensor dovrebbe ridurre notevolmente il consumo di energia elettrica (viene utilizzato un sensore di tensione che ne riduce il consumo a partire da 10 milliwatt). Oppo non ha rivelato quali smartphone integreranno le sue più recenti tecnologie, ma potrebbero essere immesse già dal prossimo. Non ci resta che attendere.