Insieme ai nuovi Galaxy S7 e S7 Edge, Samsung ha messo in mostra anche la nuova versione della sua interfaccia TouchWiz. Chiunque abbia provato con mano Galaxy S6 e S6 Edge avrà familiarità con il software dei nuovi top di gamma, ma Samsung ha comunque introdotto alcune novità, specialmente per la versione con schermo curvo.

Entrambi i telefoni proporranno lo schermo “always on”. Grazie a questa funzionalità, si potranno avere costantemente sott’occhio l’ora ed eventuali notifiche anche quando lo schermo è spento. Sebbene si tratti di una novità software, secondo SamMobile Samsung intende lasciarla come esclusiva dei nuovi modelli.

Galaxy S7 Black Onyx
Galaxy S7 Black Onyx

Abbiamo anticipato che le principali novità riguardano lo schermo curvo di Galaxy S7 Edge. Principalmente, Samsung ha lavorato affinché le due curvature proponessero qualcosa di più rispetto a quanto visto nella scorsa generazione:

– Le scorciatoie delle app disponibili sulla curvatura sono state raddoppiate e ora sono presenti due colonne;

– Si potranno inserire “macro comandi”, come ad esempio inviare un messaggio di testo a uno specifico contatto oppure aprire direttamente la fotocamera in modalità selfie;

– Uno swype dalla curvatura verso il centro dello schermo aprirà una nuova finestra, composta da strumenti potenzialmente utili come bussola, torcia e righello, aggregatori di notizie e altri che arriveranno. Quest’ultima funzionalità è anche aperta agli sviluppatori di terze parti.

Anche i nuovi smartphone includeranno alcune app Microsoft preinstallate. Nello specifico, si tratta di Word, Excel, PowerPoint, OneDrive e Skype. Galaxy S7 e S7 Edge saranno disponibili in Italia da marzo.