Siamo a Barcellona all’evento organizzato da Huawei alla vecchia Fira di Montjuic. Sul palco il CEO del gruppo Richard Yu per raccontare una novità non legata agli smartphone: probabile il lancio del 2in1 del marchio cinese.


14:05 –
Iniziata, sul palco sale Richard Yu che inizia a spiegare il percorso che ha condotto l'azienda a prendere in considerazione la creazione di un prodotto diverso da un tablet o da uno smartphone.


14:10 –
La carrellata di Yu copre diversi aspetti del business device di Huawei: dagli smartwatch agli smartphone, l'azienda si dice pronta a entrare nel mondo "business 3.0".


14:14 –
Ecco il nuovo MateBook: un 2in1 con a bordo Windows 10, e un design sottile in linea con quello di Huawei Mate S e la linea P. 


14:16 –
Ci sono 4 cover per proteggere il dispositivo assieme alla tastiera.


14:19 –
Schermo da 12 pollici, QHD, con tecnologia IPS e 400 Nits di lumininosità. 


14:20 –
Spessore di appena 10mm. Screen/body ratio 84%. 640 grammi. Batteria da 4430mAh.


14:22 –
Molto interessante il caricabatterie, estremamente compatto e con doppia uscita per ricaricare sia il 2in1 che lo smartphone.


14:24 –
Kirk Skaugen di Intel sul palco per parlare del processore Intel Core M integrato nel nuovo MateBook (tre modelli elencati, quindi ci saranno diverse versioni del prodotto). 

14:27 – Windows 10 in versione Home e Pro, a seconda della variante del dispositivo. Chris Cocks di Microsoft sul palco per raccontare della partnership tra Redmond e Pechino.

14:27 – Cocks esalta le caratteristiche dei due microfoni a bordo del MateBook, che lavorano alla grande con Cortana, e loda anche le caratteristiche dello stilo che a suo giudizio è estremamente preciso.

14:30 – Richard Yu torna sul palco e inizia a parlare della tastiera del MateBook, che vanta una corsa dei tasti da 1,5mm contro gli 1,3 di Surface Pro 4 (e ciò dovrebbe garantire comfort durante la scrittura), ed è anche resistente agli schizzi d'acqua.

14:32 – Demo della MatePen, lo stilo compreso nell'offerta: 2048 livelli di pressione, dovrebbero bastare per un utilizzo professionale del MateBook.

14:40 – Molti accessori per il MateBook: la MateDock espande le porte disponibili a bordo con l'aggiunta di USB, Ethernet e HDMI. La MatePen funziona anche da puntatore laser, e con 1 ora di ricarica ha l'autonomia per 30 giorni di lavoro. 

14:45 – Huawei ha lavorato anche sull'ecosistema con i suoi smartphone, che possono essere collegati al dispositivo al volo.

14:50 – Prezzi  a partire da 799 euro. Ora di corsa a provare i device! 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum