Motorola razr è stato appena annunciato e – nonostante il prezzo elevato – è comunque uno dei device più ambiti del momento. Sembra però che un nuovo brevetto lascerebbe pensare a un futuro Motorola razr 2, che sarebbe pronto a stupire ancora di più del primo.

Motorola razr 2: i primi dettagli del device

Come anticipato, tutte le informazioni deriverebbero da un brevetto ottenuto la scorsa settimana da Motorola, che vi ricordiamo essere un brand di Lenovo ormai da diversi anni.

Secondo il documento, sul laterale ci sarebbe una serie di sensori sensibili al tocco che offrirebbe un totale di 20 gesture: un gruppo di azioni rapide che si potrebbero compiere semplicemente toccando il bordo laterale del device. Di queste, 13 gesture sarebbero sfruttabili quando il dispositivo è aperto mentre 7 quando lo smartphone pieghevole è chiuso.

Il brevetto rilascia anche qualche informazione a riguardo di un dettaglio fondamentale: il lettore d’impronte digitali. Attualmente, su Motorola razr è alloggiato sul bordo inferiore, mentre certamente ci sarebbe piaciuto vederlo sotto il display. Secondo il documento, il prossimo pieghevole del brand di Lenovo potrebbe proprio esaudire i nostri desideri, alloggiando il fingerprint esattamente dove speravamo.

Naturalmente, ci teniamo a sottolineare ancora una volta che si tratta solo ed esclusivamente di un brevetto: questo, di fatti non garantisce alcuna certezza sulle possibile specifiche del futuro device. Le feature potrebbero essere confermate, eliminate oppure modificate quando sarà il momento di mettersi a lavoro per lo sviluppo dei Motorola razr 2. Intanto, non resta che goderci il primo, bellissimo, pieghevole del brand di Lenovo.

Fonte:Phonearena