Il 2007 non è stato un anno semplice per Motorola, che ha iniziato a risollevare la testa solo in corrispondenza dell’ultimo trimestre, quando i lanci della linea Razr2 hanno consentito una ripresa sostanziosa nelle vendite del produttore alato statunitense. A una piccola rivisitazione del prezzo al pubblico degli eredi del V3, è infatti seguita una nuova marcia, capace di traghettare a un 2008 in cui <>.

Le parole ovviamente non sono nostre (nonostante quello appena aperto sarà un anno interessante dal punto di vista tecnologico), ma di Valerio Camardella, direttore generale della divisione Mobile Devices per l'Italia, il padrone di casa Motorola, che nel tardo pomeriggio di ieri a Milano ha alzato il sipario su un altro sequel della casa statunitense, l'U9, destinato a raccogliere l'eredità del vecchio Pebl.

La Presentazione del Motorola U9
La Presentazione del Motorola U9

All'interno dello Spazio 30, a pochi passi dalla Stazione Centrale, è stato alzato il velo su questo nuovo cellulare bi-valve, un device che mette in luce tutta l'attenzione di Motorola relativa al design.

Il nuovo Motorola U9
Il nuovo Motorola U9

Non solo form factor accattivante, però, per questo nuovo prodotto, ma anche una particolare concentrazione sull'esperienza che accomuna telefono e utente finale, con un forte accento su emozioni e sensazioni. Già nelle ultime presentazioni alle quali abbiamo avuto la possibilità di prendere parte, avevamo notato questo nuovo orientamento dei produttori, orientati a gradi diversi a offrire una esperienza, piuttosto che un semplice, nuovo device.

Il nuovo Motorola U9
Il nuovo Motorola U9

In questo contesto, U9 è per Motorola il terminale più adatto a raggiungere i sensi dell'utilizzatore, che si trova al centro di quello definito come "un piccolo segreto che sta in una mano". I problemi dei segreti, però, sono fondamentalmente due, e calzano a pennello per questo U9: A. a volte un segreto può non interessare (ma questo è nella natura di ogni cellulare, che può piacere o meno) ma soprattutto B. una volta svelato, il segreto tende a perdere importanza, fino alla disillusione e all'indifferenza.

Il nuovo Motorola U9
Il nuovo Motorola U9

Senza addentrarci ulteriormente nel campo filosofico, che conosciamo solo grazie a qualche lontana reminiscenza scolastica, vale allora la pena spiegare il perchè delle nostre parole. Per farlo, è probabilmente sufficiente raccontare le caratteristiche tecniche di U9, un device che opera esclusivamente in sistema GSM quadribanda, dotato di fotocamera a risoluzione massima 2.0 megapixel, ma sprovvisto di memoria interna capiente, di protocollo veloce UMTS, di wi-fi.

Il nuovo Motorola U9
Il nuovo Motorola U9

Si evince subito che questo sembri un telefono cellulare già visto; i termini entusiastici con cui ci sono stati proposti i punti di forza di questo U9 ci hanno fatto inizialmente storcere il naso, anche se alla fine le positività ci sono e vanno riconosciute.

Il lato B del Motorola U9
"Il lato B" del Motorola U9

Sono fondamentalmente due, e relative a design e prezzo al pubblico: il primo vede una incredibile accuratezza nella costruzione e assemblaggio dell'intera struttura, che si dimostra molto leggera (meno di 90 grammi) e capace di offrire una sensazione tattile di tutto rispetto.

La tastiera del nuovo U9
La tastiera del nuovo U9

Il display esterno a scomparsa (visiva) rivela, durante l'utilizzo del lettore mp3, la presenza di alcuni tasti a sfioramento, che consentiranno all'utente finale una facile interazione con il sistema e alcune funzioni base. Il meccanismo di apertura del flip è altrettanto convincente, senza imprecisioni ed esente da scricchiolii, anche se risulta discutibile la presenza di così tanto spazio inutilizzato nella parte alta della scocca inferiore.

Il nuovo Motorola U9
Il nuovo Motorola U9

Come detto, però, l'ergonomia resta un investimento sicuro sul quale fare affidamento, e anche lo spazio presente tra i vari pulsanti della tastiera fanno ben sperare.

Come dicevamo poco sopra, anche dal punto di vsta del prezzo è un terminale davvero interessante: per dotarsi di questo U9, sarà necessario un piccolo esborso, pari a 249 euro, con il quale l'utente finale potrà mettersi in casa un device grazie al quale, come sostiene lo stesso Valerio Camardella, ci si potrà distinguere dalla massa.

Il nuovo Motorola U9
Il nuovo Motorola U9

In attesa che Motorola torni a girare a pieno regime, noi guardiamo da vicino questo U9, aspettando di ammirare a Barcellona qualche nuovo prodotto già presentato a inizio anno al CES di Las Vegas.

Il nuovo Motorola U9
Il nuovo Motorola U9

Motorola è un pezzo di storia della telefonia mobile; molto spesso, però, proprio la storia viene dimenticata. U9, in questo senso, non può che essere il necessario trampolino di lancio verso un 2008 di verifica per il produttore statunitense.