Motorola introduce ufficialmente, anche in Italia, Motorola One Fusion+: uno smartphone medio di gamma che punta a mettere insieme performance, prestazioni e prezzo. Eccolo in dettaglio.

Motorola One Fusion+: tutti i dettagli

Per questo smartphone, il brand di Lenovo ha voluto puntare su bellezza estetica, ottimi scatti fotografici ed ampia autonomia energetica.

Il display è un pannello IPS TFT LCD da 6,5″ Total Vision, con risoluzione Full HD+. Non ci sono bordi o notch: la selfie camera da 16MP è nascosta nel meccanismo pop-up motorizzato, dotato di sistema di chiusura automatica in caso di caduta accidentale.

Sul posteriore del device c’è un comparto fotografico composto da quattro sensori, il principale è da 64MP. Grazie alla tecnologia Quad Pixel, la luce catturata è maggiore: questo implica scatti migliori anche in condizioni ambientali sfavorevoli. Accanto alla camera principale, c’è quella ultra grandangolare da 8MP, che permette di scattare con angolo di 118 gradi. Il terzo sensore, da 5MP, si occupa invece di restituire ottime macro. Infine, per garantire effetti bokeh interessanti, c’è l’ultima fotocamera, da 2MP.

Sotto la scocca di questo dispositivo c’è il processore Qualcomm Snapdragon 730, supportato da 6GB di RAM e 128GB di storage interno, espandibili tramite microSD, rinunciando però alla possibilità di sfruttare il dispositivo con il sistema dual SIM dual stand-by.

Come anticipato, questo terminale è anche un battery phone. Infatti, Motorola One Fusion+ gode di una batteria da ben 5000 mAh con supporto alla ricarica rapida Turbo Power da 15W. Presente su questo device anche l’amato jack audio da 3,5 millimetri.

Il sistema operativo al lancio è Android 10, quasi in purezza: infatti, grazie alla presenza di My UX, l’utente è libero di personalizzare come meglio preferisce lo smartphone oltre a godere di una serie di funzionalità aggiuntive.

Motorola One Fusion+ è disponibile in Italia al prezzo di 299€ nelle colorazioni Moonlight White e Twilight Blue.