No, Motorola non riuscirà a distribuire patch di sicurezza mensili. Il produttore, nonostante le iniziali promesse indicassero il contrario, ha sottolineato che né per Moto Z né per Moto G4 potranno arrivare ogni mese le correzioni alla sicurezza come fanno, invece, Google o Samsung.

Moto Z Force
Moto Z Force

Approfondendo la sua posizione, la società ha dichiarato: «A causa della quantità di test e approvazioni che sono necessarie, è difficile farlo su base mensile per tutti i nostri dispositivi. È più efficiente per noi raggruppare gli aggiornamenti mensili in un unico aggiornamento di sistema o di manutenzione».

Gli aggiornamenti, insomma, arriveranno. Ma non a cadenze predefinite.