Motorola apre alla comunità opensource, con l’apertura di un sito destinato alla community degli sviluppatori: opensource.motorola.com.
Sarà possibile quindi per loro avere accesso ai codici sorgente degli apparecchi con sistema operativo Linux del produttore americano come l’A780 o l’A1200 e di poter scambiare informazioni con più facilità.
Questo progetto, oltre a Linux servirà anche per sviluppare la tecnologia Java e saranno quindi disponibili progetti, schemi e specifiche.
Motorola spera che la nuova community incoraggi anche gli altri produttori ad avvicinarsi di più al mondo open source.