La serie Moto G di decima generazione verrà rilasciata nel 2021 e, per l’occasione sembra che Motorola abbia pensato a delle prestazioni di alto livello, almeno per un modello.

Snapdragon 800 su Moto G, forse

A quanto pare il brand nelle mani di Lenovo vorrebbe portare le performance della prossima serie 800 del processore Snapdragon in un suo smartphone Moto G. Questa sembra essere l’indiscrezione del momento e che coinvolge Motorola, che allo Snapdragon Summit di Qualcomm oltre a ribadire il suo impegno per la connettività 5G, ha anticipato l’arrivo di un futuro dispositivo Moto G con un chipset Snapdragon serie 800 a bordo.

Sebbene non siano emersi dettagli su quale processore intenda utilizzare, è presumibile che la compagnia scelta il più recente Snapdragon 888: in questo scenario, ovviamente, il device Moto G interessato potrebbe diventare un top di gamma dal prezzo più abbordabile.

Gli ultimi rumor, inoltre, hanno rivelato che l’azienda sta lavorando ad un dispositivo che verrà alimentato dallo Snapdragon 865 e che ha come nome in codice “Nio”. In precedenza, lo smartphone doveva essere un successore di Motorola Edge ma, considerando le ultime dichiarazioni di Motorola, si potrebbe rivelare un dispositivo della serie Moto G di fascia alta. In tal caso, gli utenti potrebbero anche aspettarsi un display da 6,7 ​​pollici con un’elevata frequenza di aggiornamento, una fotocamera posteriore da 64 megapixel, due selfie-camera, 128 GB di storage interno e 8 GB di RAM.

Il telefono in questione dovrebbe arrivare nella prima metà del 2021, sebbene la stessa Motorola non abbia fornito una tempistica ufficiale per il lancio; in ogni caso, resta da vedere se gli utenti risponderanno positivamente alla mossa, dato che la gamma Moto G include già un vasto elenco di dispositivi (economici e di fascia media).

Fonte:Phonearena