È morto a 74 anni Ray Tomlinson. Un attacco cardiaco, sabato 5 marzo, ha stroncato la vita all’inventore dell'email. Ha dato la notizia via Twitter e Facebook il suo ex datore di lavoro, Vinton Cerf, oggi presidente di Google, anch'egli pioniere tecnologico come coinventore del protocollo TCP/IP.
Nato nel 1941, Raymond Samuel Tomlinson, laureato al MIT, era descritto come un uomo umile e discreto.
Il 1971 segnerà un momento focale per lui e per la storia della comunicazione: mentre stava ancora lavorando su ARPANET, la rete che avrebbe dato vita a Internet, inventò il programma per inviare e ricevere email. Il tutto in segreto, tenendo all'oscuro i suoi superiori.

Pioniere
Pioniere

È a lui che vanno attribuiti gli elementi fondamentali dell'email moderna, quali l'oggetto, il soggetto e il titolo del messaggio. E, ovviamente, il famosissimo e iconico simbolino che rappresenta il sistema: la chiocciolina "@".
Ricordando nel proprio blog il momento in cui quell'email fu spedita (e ricevuta) per la prima volta, Tomlinson sembrava minimizzare l'accaduto, raccontandolo senza troppa enfasi: l'email era passata tra due macchine vicine fra loro, collegate ad Arpanet. Il primo messaggio fu probabilmente un banalissimo QWERTYUIOP (le prime lettere sulla tastiera).
Ray Tomlinson nel 2012 è entrato a ragione nella Walk of Fame di Internet, il museo virtuale che celebra le figure che hanno contribuito a scrivere la storia della Rete.